all you need is love

(lennon/mccartney)
durata 03:47
sol maggiore

Testo

Love, love, love
Love, love, love
Love, love, love

There's nothing you can do that can't be done
Nothing you can sing that can't be sung
Nothing you can say but you can learn how to play the game
It's easy

There's nothing you can make that can't be made
No one you can save that can't be saved
Nothing you can do but you can learn how to be you in time
It's easy

All you need is love
All you need is love
All you need is love, love
Love is all you need

Love, love, love
Love, love, love
Love, love, love

All you need is love
All you need is love
All you need is love, love
Love is all you need

There's nothing you can know that isn't known
Nothing you can see that isn't shown
Nowhere you can be that isn't where you're meant to be
It's easy

All you need is love
All you need is love
All you need is love, love
Love is all you need

All you need is love
All you need is love
All you need is love, love
Love is all you need
Love is all you need
Love is all you need...

Tutto ciò che vi serve è l'amore

Amore, amore, amore
Amore, amore, amore
Amore, amore, amore

Non c'è niente che puoi fare che non si possa fare
Niente che puoi cantare che non si possa cantare
Niente che puoi dire ma puoi imparare ad essere giusto
È facile

Non c'è niente che puoi costruire che non si possa costruire
Nessuno che puoi salvare che non si possa salvare
Niente che puoi fare ma puoi imparare ad essere te stesso col tempo
È facile

Tutto ciò che vi serve è l'amore
Tutto ciò che vi serve è l'amore
Tutto ciò che vi serve è l'amore, l'amore,
L'amore è tutto quello che vi serve

Amore, amore, amore
Amore, amore, amore
Amore, amore, amore

Tutto ciò che vi serve è l'amore
Tutto ciò che vi serve è l'amore
Tutto ciò che vi serve è l'amore, l'amore,
L'amore è tutto quello che vi serve

Non c'è niente che puoi conoscere che non sia conosciuto
Niente che puoi vedere che non sia mostrato
Nessun posto dove puoi essere che non sia dove intendi essere
È facile

Tutto ciò che vi serve è l'amore
Tutto ciò che vi serve è l'amore
Tutto ciò che vi serve è l'amore, l'amore,
L'amore è tutto quello che vi serve

Tutto ciò che vi serve è l'amore (tutti insieme ora)
Tutto ciò che vi serve è l'amore (tutti quanti)
Tutto ciò che vi serve è l'amore, l'amore
L'amore è tutto ciò che vi serve
L'amore è tutto ciò che vi serve
L'amore è tutto ciò che vi serve...

Accordi

[G] [D] [G] [C] [D]

[G]Love, [D]love, [Em]love
[G]Love, [D]love, [Em]love
[D7]Love, [G]love, [D]love

[G]There's nothing you [D/F#]can do that can't be [Em]done
[G]Nothing you can [D]sing that can't be [Em]sung
[D7/A]Nothing you can [G]say but you can learn [D/F#]how to play the [D/E]game
[D]It's easy [D/C] [D/B] [D]

[G]There's nothing you can [D/F#]make that can't be [Em]made
[G]No one you can [D]save that can't be [Em]saved
[D7/A]Nothing you can [G]do but you can learn [D/F#]how to be you in [D/E]time
[D]It's easy [D/C] [D/B] [D]

[G]All you [A7]need is love[D7]
[G]All you [A7]need is love[D7]
[G]All you [B7]need is [Em]love, [Em7/D]love
[Cmaj7]Love is [D7]all you need

[G]Love, [D]love, [Em]love
[G]Love, [D]love, [Em]love
[D7]Love, [G]love, [D]love

[G]All you [A7]need is love[D7]
[G]All you [A7]need is love[D7]
[G]All you [B7]need is [Em]love, [Em7/D]love
[Cmaj7]Love is [D7]all you need

[G]There's nothing you can [D/F#]know that isn't [Em]known
[G]Nothing you can [D]see that isn't [Em]shown
[D7/A]Nowhere you can [G]be that isn't where [D/F#]you're meant to [D/E]be
[D]It's easy [D/C] [D/B] [D]

[G]All you [A7]need is love[D7]
[G]All you [A7]need is love[D7]
[G]All you [B7]need is [Em]love, [Em7/D]love
[Cmaj7]Love is [D7]all you need

[G]All you [A7]need is love[D7]
[G]All you [A7]need is love[D7]
[G]All you [B7]need is [Em]love, [Em7/D]love
[Cmaj7]Love is [D7]all you need
[G]Love is all you need
Love is all you need...

Registrazione

mercoledì 14.06.1967 @ Olympic Sound Studios, Londra Studio 1
nastri: 1-33 + riduzione nastro 10
produttore: George Martin
primo fonico: Eddie Kramer
secondo fonico: George Chkiantz
base ritmica, con utilizzo di vari strumenti "anomali": clavicambalo (John), contrabbasso (Paul) e violino (George). Altrettanto strana la riduzione del nastro 10 da 4 piste a 4 piste!

lunedì 19.06.1967 @ Abbey Road Studio 3
nastri: 10
produttore: George Martin
primo fonico: Geoff Emerick
secondo fonico: Richard Lush
sovraincionse voci + batteria, piano (George Martin) e banjo (John)

venerdì 23.06.1967 @ Abbey Road Studio 1
nastri: 10, ridotto nei nastri 34-43
produttore: George Martin
primo fonico: Geoff Emerick
secondo fonico: Richard Lush
sovraincisione orchestra

sabato 24.06.1967 @ Abbey Road Studio 1
nastri: 44-47 (ancora sovraincisioni sull'originario nastro 10)
produttore: George Martin
primo fonico: Geoff Emerick
secondo fonico: Richard Lush
ancora sovraincisione strumentali dei Beatles + orchestra

domenica 25.06.1967 @ Abbey Road Studio 1
nastri: 48-50 + prove BBC numerate 1-3 + 54-58 (il 58 fu quello trasmesso dal vivo) + sovraincisione sul nastro 58 (per il singolo)
produttore: George Martin
primo fonico: Geoff Emerick
secondo fonico: Richard Lush
varie prove, di natura tecnica e musicale prima della trasmissione in diretta; al termine piccoli ritocchi alla parte di batteria di Ringo e parziale rifacimento della voce di John

Mixaggio

mercoledì 21.06.1967 @ Abbey Road Stanza 53
nastri: 10
mix: mono
produttore: George Martin
primo fonico: Malcolm Addey
secondo fonico: Phil McDonald
remix 1

mercoledì 21.06.1967 @ Abbey Road Studio 3
nastri: 10
mix: mono
produttore: George Martin
primo fonico: Geoff Emerick
secondo fonico: Richard Lush
remix di prova, non numerato

lunedì 26.06.1967 @ Abbey Road Studio 2
nastri: 58
mix: mono
produttore: George Martin
primo fonico: Geoff Emerick
secondo fonico: Richard Lush
remix 2-10 per la pubblicazione del singolo

martedì 29.10.1968 @ Abbey Road Studio 3
nastri: 58
mix: stereo
primo fonico: Geoff Emerick
secondo fonico: Graham Kirby
remix 1-3 per la pubblicazione dell'album Yellow Submarine

Review

Il 25 giugno del 1967 andò in onda la prima trasmissione in diretta via satellite in mondovisione. Era in bianco e nero, si chiamava Our World, durò 2 ore e fu trasmessa in 31 nazioni per un audience stimata di circa 400 milioni di persone. Ideata dalla BBC, richiese oltre 10.000 persone tra tecnici, produttori, dirigenti e traduttori. Parteciparono gli artisti di 14 nazioni, tra cui Maria Callas e Pablo Picasso.

Il 22 maggio, una decina di giorni prima della pubblicazione Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band, venne deciso che il momento culminante dello show sarebbe stata l'esibizione dei Beatles, che avrebbero eseguito un nuovo brano composto appositamente per l'occasione. All'ultimo momento venne deciso che il brano sarebbe uscito subito dopo come singolo.

Oltre alla scadenza temporale, c'era un'altra consegna da rispettare: il messaggio doveva essere chiaro, semplice da comprendere anche per il pubblico non anglofono. Come per altri casi simili di composizione "su commissione", (A Hard Day's Night, Help!) fu Lennon ad occuparsene (McCartney sostiene che la canzone non fu scritta apposta ed era già pronta quando venne richiesta la partecipazione, ma è il solo a ricordare questa versione dei fatti). Il risultato è un brano che, al pari di altre composizioni funzionali a uno scopo (ad esempio Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band e Magical Mystery Tour) non va giudicato sotto il solo aspetto musicale.

Come canzone in sè, All You Need Is Love è inferiore alla maggior parte dei singoli dei Beatles; la strofa in 7/4 in particolare è decisamente banale in confronto a qualsiasi altra opera lennoniana degli ultimi 2 anni. Ma All You Need Is Love va giudicata dalle intenzioni: e in questo, la noncuranza dei versi della strofa costituisce un compendio ideale al sentimento espresso dal ritornello.

Suonando dal vivo sopra una base preregistrata, I Beatles eseguirono la canzone seduti su sgabelli e circondati di amici (tra cui Mick Jagger, Marianne Faithful, Keith Richards, Keith Moon, Eric Clapton, Pattie Harrison, Jane Asher, Mike McCartney, Graham Nash, Gary Leeds e Hunter Davies) e accompagnati da un'orchestra, che, nello spirito internazionale dell'evento, apre il brano con l'inno nazionale francese e lo chiude con diverse citazioni classiche (in particolare si riconoscono l'invenzione a due voci n.8 di J.S. Bach e In The Mood di Glenn Miller). I Beatles aggiunsero altre divertenti autocitazioni, tra cui She Loves You e Yesterday.

Persino John Lennon era emozionato di fronte ad una platea simile, e attribuì a questo la propria insoddisfacente (secondo lui: per il resto del mondo era eccellente) esecuzione vocale. Al contrario John era molto soddisfatto della canzone (fatto assai infrequente), e ancora nel 1971, quando aveva scritto altre canzoni-inno come Give Peace A Chance e Power To The People, la indicava come la sua prima canzone manifesto.

Poco più di un mese dopo Our World, Brian Epstein morì. Con l'esecuzione in mondovisione di All You Need Is Love e la recente pubblicazione di Sgt. Pepper's, egli vide nel momento della sua massima gloria il gruppo che aveva lanciato. D'ora in avanti, anche a causa della sua assenza, per i Beatles sarebbe iniziato un periodo confuso e spesso conflittuale. Del resto già il testo di All You Need Is Love, per quanto fortuitamente funzionale al messaggio, tradisce un'eccessiva fiducia nei propri mezzi. Anche se canzoni eccezionali ci saranno fino alla fine, presto questo atteggiamento produrrà lavori caotici come il film Magical Mystery Tour e il White Album, e causerà grandi tensioni che porteranno infine allo scioglimento del gruppo.

Commenti