the beatles 1962-1966 (red album)

formato: Doppio LP 33 giri
PCSP 717 (LP Stereo): 19.04.1973
posizione più alta in classifica (UK): #3
settimane in classifica: 175

Disco 1

Lato A
  1. Love Me Do 02:22
    (McCartney/Lennon)
  2. Please Please Me 02:03
    (McCartney/Lennon)
  3. From Me To You 01:56
    (Lennon/McCartney)
  4. She Loves You 02:19
    (Lennon/McCartney)
  5. I Want To Hold Your Hand 02:25
    (Lennon/McCartney)
  6. All My Loving 02:09
    (Lennon/McCartney)
  7. Can't Buy Me Love 02:14
    (Lennon/McCartney)
Lato B
  1. A Hard Day's Night 02:34
    (Lennon/McCartney)
  2. And I Love Her 02:33
    (Lennon/McCartney)
  3. Eight Days A Week 02:42
    (Lennon/McCartney)
  4. I Feel Fine 02:18
    (Lennon/McCartney)
  5. Ticket To Ride 03:09
    (Lennon/McCartney)
  6. Yesterday 02:03
    (Lennon/McCartney)

Disco 2

Lato A
  1. Help! 02:16
    (Lennon/McCartney)
  2. You've Got To Hide Your Love Away 02:07
    (Lennon/McCartney)
  3. We Can Work It Out 02:14
    (Lennon/McCartney)
  4. Day Tripper 02:47
    (Lennon/McCartney)
  5. Drive My Car 02:30
    (Lennon/McCartney)
  6. Norwegian Wood (This Bird Has Flown) 02:05
    (Lennon/McCartney)
Lato B
  1. Nowhere Man 02:44
    (Lennon/McCartney)
  2. Michelle 02:42
    (Lennon/McCartney)
  3. In My Life 02:27
    (Lennon/McCartney)
  4. Girl 02:33
    (Lennon/McCartney)
  5. Eleanor Rigby 02:07
    (Lennon/McCartney)
  6. Yellow Submarine 02:40
    (Lennon/McCartney)

Review

La prima pubblicazione ufficiale in patria dopo lo scioglimento dei Beatles arriva 3 anni dopo Let It Be, ma consta di ben quattro 33 giri divisi in 2 volumi. Si tratta di una raccolta antologica che ripercorre in ordine cronologico le gesta dei Favolosi Quattro attraverso un totale di 56 brani, in pratica un pezzo su tre tra le composizioni originali del gruppo.

Nonostante l'alto numero di tracce, la selezione è ardua, e Allen Klein (che ne fu l'autore) finisce per escludere almeno una manciata di canzoni di livello assoluto, che nessun altro gruppo nè prima, nè dopo i Beatles, si sarebbe mai potuto sognare di tener fuori dal proprio "Best Of".

Il primo volume contiene i due LP dedicati ai primi quattro anni di attività dei Beatles; include tutti i lati A dei 45 giri del periodo, oltre a brani divenuti classici sin dalla loro pubblicazione. Non c'é dubbio che tutti i pezzi qui presenti siano ottimi, per cui l'attenzione si sposta necessariamente su quelli rimasti fuori dalla selezione. Tra questi, merita sicuramente un cenno Here, There And Everywhere, la canzone che a lungo McCartney reputò la sua migliore composizione.

L'assenza di due splendide ballate di Lennon, come If I Fell e This Boy, ha contribuito all'immagine ancora oggi molto diffusa di John quale autore prevalentemente rock. Altrettanto discutibile é l'omissione in blocco dei pezzi più innovativi di Revolver: Taxman, She Said She Said, Tomorrow Never Knows. A conseguenza di tale scelta, l'inclusione di sei pezzi di Rubber Soul a fronte dei due soli di Revolver appare nell'insieme la più oggettiva tra le critiche che si possono muovere a questa raccolta.

Nonostante queste ed altre inevitabili critiche raccolte, The Beatles 1962-1966 é un'ottima antologia, che, a differenza della precedente A Collection Of Beatles Oldies (But Goldies), ha retto ampiamente alla prova del tempo. Grazie anche all'azzeccato layout, il "red album" è ancora oggi un disco di successo, che rientra in classifica ad ogni nuova riedizione, inclusa l'ultima, del 2010 (lo stesso accadde per la ristampa su vinile rosso del 1978 e la prima pubblicazione su cd del 1993).

Commenti